Percorsi e Itinerari a Piacenza: Giuseppe Verdi


Itinerari Verdiani a Piacenza

Giuseppe Verdi (Le Roncole, Parma 1813 – Milano 1901) è sicuramente un compositore che ha dominato la storia dell’opera italiana tra il 1840 e l’inizio del XX Secolo.
Egli è, come dice Francesco Bussi, “… una voce assolutamente nuova …italiano purosangue, artista indomabile e perennemente insoddisfatto … fu il più autorevole e strenuo difensore della tradizione e della causa dell’opera italiana“.
Piacenza e la sua “pianuraccia” sono più che mai presenti nei luoghi frequentati e scelti da Giuseppe Verdi zona di conforto, rifugio e luogo di ispirazione.
A Sant’Agata nel Piacentino, si trova quella residenza che Verdi considerò “il suo villaggio” e dove il compositore si dedicò a molte delle sue passioni.
Quali sono gli altri luoghi legati a Giuseppe Verdi a Piacenza?

 

Biblioteca passeriniBIBLIOTECA PASSERINI LANDI

• Vicina al Salone Monumentale della Biblioteca Passerini Landi, è nata nel 1791 dall’unione della Biblioteca Reale e la Biblioteca Passerini.
Nello spazio espositivo riservato a cimeli e documenti antichi,
si trovano oggi manoscritti, lettere, fotografie raccontano le relazioni quotidiane di Giuseppe Verdi con i famigliari, gli amici, i collaboratori.

Indirizzo: via Carducci, 14 – Tel. +39 0523 492410 – www.passerinilandi.piacenza.it

 

GRANDE ALBERGO S.MARCO

• Giuseppe Verdi soggiornava presso il seicentesco Grande Albergo S. Marco. Piacenza era spesso una tappa dei suoi viaggi verso Milano. Erano quelle le occasioni per incontrare amici cari, come il locale capostazione Benedetto Mazzacurati o  il musicista Giovanni Maloberti,

Indirizzo: via S. Marco, 1

 

palazo provincia piacenzaIL PALAZZO DELLA PROVINCIA

• Giuseppe Verdi fu consigliere provinciale dal 1889 al 1890.
• La sua attività in provincia viene ricordata nella Sala del Consiglio con un busto bronzeo di Pier Enrico Astorri del 1925 e con una targa che riporta le parole :”… Quello che domando si e’ che quelli che reggono la cosa pubblica sieno cittadini di grande ingegno e specchiata onestà...”.

Indirizzo: corso Garibaldi, 50 – Tel. +39 0523 795304 – 795265 – www.provincia.piacenza.it

 

 

teatro municipale piacenzaTEATRO MUNICIPALE


 Progettato dall’architetto Lotario Tomba e inaugurato nel 1804, e’ considerato tra i teatri più belli ed antichi d’Italia.
• Qui venne rappresantata, il 14 aprile 1845,  I Lombardi alla prima crociata.

Indirizzo: via Verdi 41 – Tel. +39 0523 492251/59 – www.teatripiacenza.it

 

 

TeatiniSALA DEI TEATINI


• La cinquecentesca ex chiesa di S. Vincenzo, oggi Sala dei Teatini, moderno auditorium dal 2009, per caratteristiche di acustica e soluzioni tecnologiche ospita in una suggestiva location, con affreschi dal XVII al XIX secolo, concerti di musica classica ed operistica, privilegiando opere e composizioni di Giuseppe Verdi.

Indirizzo: via Scalabrini, 9 – Tel. +39 0523 492251/59 – www.teatripiacenza.it

 

 

Conservatorio nicoliniCONSERVATORIO “GIUSEPPE NICOLINI”


• Nell’area dell’antica chiesa e monastero di S. Franca, complesso edificato nel XVI secolo, sorge oggi il conservatorio “Giuseppe Nicolini”, luogo per eccellenza di Alta Formazione Artistica, Musicale, Coreutica.
• Alle note di aspiranti musicisti si affiancano documenti e fonti per la storia locale e nazionale. Da sottolineare un busto in gesso di Verdi modellato da Emilio Quadrelli nel 1893, lascito di Rachele Ratti, vedova di Luigi Illica.

Indirizzo: via S. Franca, 35 – Tel. +39 0523 384345 – www.conservatorio.piacenza.it
L’itinerario verdiano non si ferma alla città di Piacenza ma continua nella sua provincia.
Ecco alcune indicazioni utili.

Per Giuseppe Verdi possidente agrario si segnala:
• La visita al Centro Studi “Giuseppe Verdi Agricoltore Innovatore”, presso l’Azienda Agricola “La Faggiola”, dove è allestito un percorso documentario relativo alle occupazioni rurali del Maestro.
Indirizzo: Loc. Gariga, 8- Podenzano- Tel. +39 0523 523032 – 523033
• La visita a Villa Verdi, in località Sant’Agata di Villanova sull’Arda. Acquistata nel 1848 il Maestro vi abitò, insieme alla seconda moglie Giuseppina Strepponi, per gran parte della propria vita, occupandosi delle
vaste proprietà e componendo alcune delle opere più famose.
Indirizzo: via Verdi, 22- Villanova sull’Arda – Tel. +39 0523 830000 – www.villaverdi.org
Per Giuseppe Verdi mecenate e benefattore si segnala:
• La visita all’Asilo infantile di Cortemaggiore fondato da Giuseppe Verdi.
Indirizzo: via Torricella, 5 – Cortemaggiore.
• La visita all’Ospedale di Villanova sull’Arda, costruito nel 1888 interamente con l’impegno finanziario del Maestro che ne ispirò lo statuto.
Indirizzo: via Dante Alighieri, 23 – Villanova sull’Arda.

Scarica l’itinerario Piacenza – Verdi