Cosa vedere a Piacenza


cosa vedere a piacenza

Piacenza è una di quelle città che spesso non ci si immagina e non ci si aspetta.
Stretta tra gli Appennini e il Po, è sempre stata un crocevia di storie e di genti.
Questa caratteristica l’ha portata ad essere ciò che è ora, un vero e proprio  da scoprire.
A cominciare dal suo centro storico per poi spingersi ai confini del territorio provinciale.

Piacenza ha sempre avuto un piede in Emilia e un altro a fare da ponte con le scrigno di tesoriregioni vicini: Piemonte, Liguria e Lombardia. La sua posizione sulla Via Emilia e la vicinanza a Milano l’hanno resa una sorta di fermata ideale per intellettuali, pittori e musicisti che viaggiavano verso la grande città.

Cosa si può vedere o visitare a Piacenza?
La lista è lunga e in questo post ci limitiamo a darvi dei consigli “tematici che possano essere spunto a fermarsi in città dopo aver trascorso qualche ora a OroRosso, la festa del Pomodoro del Nord ch si terrà in centro storico a Piacenza all’inizio di Ottobre.

Piacenza è una città di grandi musei, capaci di accontentare il gusto di tutti: si passa dalla storia più antica alla modernità di un museo che racconta il ruolo di questa zona nella fornitura di energia all’Italia.

Piacenza è un luogo fatto di teatri, dove l’impronta di Giuseppe Verdi è forte e decisa.

Piacenza è un posto caro ai pellegrini fin dal Medioevo, quando solcavano la Via Francigena passo dopo passo, per poter arrivare a Roma.

Questo è solo un assaggio di ciò che Piacenza regala a chi la vuole visitare.
Non mancheremo di darvi altri consigli di viaggio!